electric lorem
Itoa – Strange Attractor

Itoa – Strange Attractor

0 Share

Itoa – Strange Attractor

Il 27 Gennaio esce la quarta release della serie di sette pollici Swinging Flavors, una collezione in costante divenire firmata da Beat Machine Records. Mica male. In questo episod ...

Il 27 Gennaio esce la quarta release della serie di sette pollici Swinging Flavors, una collezione in costante divenire firmata da Beat Machine Records. Mica male. In questo episodio incontriamo un artista londinese che adora giocare coi vostri cervelli da ravers. Si tratta di Itoa, che ci propone una traccia chiamata Strange Attractor: un inno bass music accattivante e incalzante, a tratti con un mood strappamutande che solo il cassone riesce a restituire. La farcitura è a base di flautini Jungle e lavorii di knobs che potreste benissimo sentire ad una festa Tekno, di quelle che non si fanno mancare cani sciolti e canottiere dei Los Angeles Lakers. L’amalgama è perfettamente riuscita, con ritmi spezzati che passano dal sincopato all’oscuro per poi tornare indietro al punto di partenza. Il sette pollici prosegue poi con un remix importante: Sully, al secolo Jack Stevens, è uno dei più apprezzati producers inglesi di quella tipica bass-garage che solo oltremanica riusciamo a scovare. La sua versione di Stange Attractor è decisamente più grime, con rullate da drum and bass classiche, potenti e precise. Ottima per le selecta più cattivelle. Il terzo pezzo è una bonus track esplosiva, realizzata appositamente per la raccolta di Beat Machine: drum and bass-garage-bass che non sfigurerebbe ad una serata B.U.M. in un qualche anfratto oscuro dell’amato/odiato Link. Insomma, abbiamo per le mani una release che ci fa ben sperare per il futuro di questo artista, confermando quanto di buono ascoltato con il suo primo Ep (French Cola per Bad Taste). Manca forse quell’approccio decisamente più innovativo riscontrato all’esordio, ma sappiamo comunque apprezzare il nero, che va sempre di moda e nasconde le abbuffate delle feste appena trascorse.

– bit.ly/BMRSF004_Premiere